Vai al contenuto principale

La solenne cerimonia di conferimento al Professor Riccardo Dalla Favera della Laurea Magistrale honoris causa in “Medicina e Chirurgia” si è svolta questa mattina, in Aula Magna, secondo la Formula ad conferendum Doctoratum Honoris Causa in Almo Studio Generali Perusino ad Instar Moris Saec.XVI, antico rituale in lingua latina ripreso e riadattato dal Rettore Giuseppe Ermini.

In apertura, il Magnifico Rettore Franco Moriconi è entrato in Aula Magna insieme ai dieci componenti la Commissione di Laurea e al ‘laureando’ Riccardo Dalla Favera, accompagnato dal professor Brunangelo Falini, Promotore del riconoscimento, mentre il Coro dell’Università degli Studi di Perugia, diretto dal Maestro Salvatore Silivestro, ha intonato l’Inno dell’Ateneo.

Il professor Falini ha pronunciato poi la ‘Laudatio’ di presentazione del professor Dalla Favera, evidenziando le motivazioni che hanno spinto lo Studium Perusinum a conferire la laurea honoris causa.  “Le ricerche condotte dal professor Dalla Favera hanno avuto un impatto fondamentale nella comprensione degli intimi meccanismi che portano allo sviluppo dei tumori del sistema linfatico, conosciuti con il nome di linfomi. I linfomi rappresentano uno dei tumori più complessi dell’organismo umano e tra i più difficili da diagnosticare in maniera corretta”, ha sottolineato il professor Falini, rimarcando poi, fra l’altro, come Dalla Favera abbia contribuito a formare giovani ricercatori di talento, tra cui figurano anche molti perugini.

Poi la Lectio Doctoralis del professor Dalla Favera che ha illustrato la sua esperienza nel campo della ricerca e le tappe principali della sua carriera. Si è soffermato, inoltre, nell’evidenziare i suoi rapporti con l’Università di Perugia, già dalla fine degli anni Settanta, quando come giovane laureato faceva le prime esperienze di ricerca negli Usa, dove ha conosciuto la dottoressa Anna Bartocci, perugina d’origine e ricercatrice universitaria, che è diventata poi sua moglie. Rapporti con l’Ateneo umbro risultati fondamentali – ha rimarcato il professor Dalla Favera – per le sue ricerche.

Successivamente, la Commissione di Laurea, presieduta dal Magnifico Rettore professore Franco Moriconi e composta dai professori Elmo Mannarino, Carlo Riccardi, Vito Peduto, Giancarlo Agnelli, Franco Baldelli, Giacomo Muzi, Andrea Velardi, Francesco Grignani, Cristina Mecucci e dalla dottoressa Maria Paola Martelli, si è espressa favorevolmente, con votazione, sul conferimento della Laurea, inserendo nell’urna solo fave bianche in segno di assenso e nessuna nera attestante il rifiuto.

Il Rettore, chiudendo la cerimonia ufficiale, ha consegnato al professor Dalla Favera la pergamena, il libro simbolo del sapere, l’anello a significare la ‘congiunzione’ del laureato con la disciplina, il ‘tocco’ e la toga dottorale oltre al bacio accademico.

La cerimonia in Aula Magna è stata preceduta dalla visita del Professor Dalla Favera in Rettorato accolto dal professor Moriconi. Nella Sala del Dottorato gli sono stati illustrati antichi volumi conservati nella biblioteca. Prima di scendere in Aula Magna, il professor Dalla Favera ha firmato il Registro d’Onore dell’Università degli Studi di Perugia.

cerimonia 2

commissione 2

firma 4

Vai a inizio pagina
Sommario