Il giorno 11 Febbraio 2016 Perugia ospiterà, alla Sala dei Notari ore 15,  i rappresentanti dei soggetti promotori del progetto “European Assessment Protocol for Children’s SEL Skills” (EAP_SEL provenienti dall’Università di Udine, Università di Zagabria (Croazia), Università di Örebro (Svezia), Universi tà di Lubiana (Slovenia), dalla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana e dalla Penn State University (Stati Uniti), oltreché rappresentanti dell’Università di Perugia, esponenti dell’Ufficio Scolastico Regionale, dirigenti scolastici ed insegnanti delle istituzione scolastiche coinvolte nelle attività previste all’interno del progetto.

Alla conferenza finale sarà presente anche il rappresentate europeo dell’Agenzia EACEA della Commissione Europea.
Perno centrale del progetto, coordinato dall’Università di Perugia, è stata l’introduzione nei programmi curricolari di
insegnamento, dell’educazione socio emotiva, meglio conosciuta in ambito internazionale come Social Emotional Learning (SEL), e la creazione di un protocollo in grado di valutare la maturità emotiva e sociale dei bambini nel ciclo primario dell’istruzione.
Il progetto, di durata triennale, ha avuto come finalità quella di migliorare, promuovere, valorizzare e diffondere una dimensione europea innovativa della formazione degli insegnanti nel campo dell’educazione socio - emotiva e di creare un approccio integrato alle pratiche di insegnamento - apprendimento in modo da sostenere le competenze chiave “trasversali” al fine di rinforzare la coesione sociale, la cittadinanza attiva, il dialogo interculturale, l’uguaglianza di
genere e la realizzazione personale di tutti gli allievi. Un progetto, quindi, di grande rilevanza, non solo educativa
ma anche sociale, nato dalla volontà di dotare gli insegnanti di quelli strumenti didattici utili allo sviluppo personale ed interpersonale  degli allievi, alla gestione della classe e alla creazione di un clima positivo ed inclusivo.
Durante la conferenza saranno presentate le attività svolte nelle scuole dei cinque diversi paesi interessati ed illustrati, per la prima volta, i risultati finali del progetto. Saranno mostrate anche le esperienze didattiche svolte presso le scuole dell’ Umbria, con una sessione di lavoroa loro interamente dedicata.
Coordinerà gli interventi la prof.ssa Annalisa Morganti, docente di Pedagogia Speciale presso l’Università di Perugia e coordinatrice europea del progetto EAP_SEL.
 
FINAL CONFERENCE