Vai al contenuto principale

Il dottor Andrea Polcaro,  del Dipartimento di Lettere, lingue, letterature e civiltà antiche e moderne dell’Università degli Studi di Perugia, sarà ospite domani, giovedì 11 giugno 2020 dalle ore 18.30 alle 18.50, ai microfoni del programma radiofonico “L’Uovo di Colombo”, in onda sulle frequenze di Umbria Radio (Perugia 92.000Mz; Terni 105.300Mz), la trasmissione dedicata alla ricerca scientifica sviluppata all’interno dell’Ateneo perugino. 

Polcaro racconterà il nuovo progetto di ricerca “Fluid Crescent: il ruolo dell’acqua nelle culture del Vicino Oriente antico”, coordinato dal Prof. Davide Nadali della Sapienza Università di Roma, grazie al quale nel corso di tre anni si cercherà di ricostruire l’alimentazione delle popolazioni della cosiddetta “mezzaluna fertile” e l’origine dell’agricoltura in quell’area dell’antico Oriente.

 

andrea polcaro

                               (Il Dott. Andrea Polcaro)

 

La possibilità di avere non solo dati testuali antichi da visionare, ma dati archeologici - prelevati sul campo negli scavi co-diretti dal dottor Polcaro in Giordania ed Iraq  (provenienti da forni ed altri contesti di produzione alimentare datati a oltre cinquemila anni fa) - permettere infatti ai ricercatori di effettuare una serie di analisi su resti faunistici ed animali, con un grande potenziale per la ricostruzione dei metodi di sussistenza e del cibo consumato dai primi agricoltori della storia.

Un interessante risultato già avuto in collaborazione con il Prof. Massimo Lorenzoni del Dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie è stata l’identificazione di vertebre di squalo in un contesto archeologico datato intorno al 5000 a.C. nel pieno deserto dell’Iraq meridionale, a oltre cento chilometri dalla costa marina, che sta ad indicare come il cambiamento climatico e ambientale hanno inciso fin dagli albori della storia sull’alimentazione ed il nutrimento degli esseri umani.

L’Unità di ricerca dell’ateneo perugino nella quale è coinvolto Polcaro, diretta dal Prof. Paolo Braconi, vede la collaborazione di archeologi, botanici, biologi, veterinari, di Perugia e di altri atenei, come l’Università di Napoli Federico II.

 “L’Uovo di Colombo” è condotto dalla giornalista Laura Marozzi, responsabile dell’Ufficio Comunicazione Istituzionale, social media e grafica dell’Ateneo di Perugia. 

La replica del programma andrà in onda sabato 13 giugno 2020, alle ore 8.30

Vai a inizio pagina
Sommario