Firmato in mattinata dal Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, Prof. Maurizio Oliviero, il bando, condiviso con il Consiglio degli Studenti, che prevede l’assegnazione di 2150 dispositivi tablet a favore degli studenti dell’Ateneo, nell’ambito del progetto del Ministero Università e Ricerca finalizzato a contenere il fenomeno del divario digitale. I tablet, comprensivi di traffico dati, verranno consegnati a chi ne farà richiesta in comodato d’uso gratuito per un anno, sulla base di parametri di reddito e merito, con una particolare attenzione nel garantire la possibilità di accesso agli studenti con disabilità. 

I termini del bando sono stati stabiliti in accordo con la nuova data di scadenza delle immatricolazioni, il 9 novembre 2020, al fine di agevolare gli studenti che intendono fare richiesta.

“Il diritto allo studio è il tema centrale del nostro impegno a favore degli studenti e della comunità accademica, perché senza i primi non può esistere la seconda” ha dichiarato il Rettore Oliviero. “Su questo punto ci siamo anche confrontati con il Ministro dell’Università e della Ricerca Gaetano Manfredi, in modo costruttivo e propositivo, in occasione della sua partecipazione all’ultimo Senato Accademico della nostra Università. Non è sufficiente aumentare il numero degli studenti ma dobbiamo investire nel diritto allo studio, che è il diritto degli studenti meritevoli di accedere a una formazione accademica di qualità, a prescindere dalle condizioni economiche, personali o familiari. Questo significa anche investire veramente nel futuro del paese e dei nostri giovani. Dobbiamo assicurarci che nessuno rimanga indietro, ma anche che i capaci e meritevoli possano raggiungere i gradi più alti degli studi, come statuito dall’articolo 34 della nostra Costituzione. Questo sarà sempre uno dei princìpi fondamentali dell’azione di governo dell’Ateneo”.

Il bando è consultabile all’indirizzo:

https://www.unipg.it/ateneo/concorsi/borse-premi-ed-altri-incentivi?layout=concorso&idConcorso=26293