Sono 56 gli scienziati dell’Università degli Studi di Perugia presenti nel ristretto gruppo costituito dal 2% top scientist nel mondo: questo il risultato contenuto in un recente lavoro scientifico pubblicato sulla rivista internazionale Plos Biology dal titolo: “Updated science-wide author databases of standardized citation indicators”, autori John P. A. Ioannidis, Kevin W. Boyack e Jeroen Baas, uno studio che evidenzia il 2% dei top scientist mondiali di tutte le discipline, fra i quali anche 4.008 italiani e, appunto, i 56 dell’Ateneo perugino.

“Questa indagine – spiega il professore Roberto Rettori, Delegato del Rettore per il settore dell’Orientamento, tutorato e divulgazione scientifica -, nonostante confermi la prevalenza di ricercatori USA e di altri Paesi con una tradizione e un investimento significativo nel settore Ricerca e Sviluppo (R&S), evidenzia come l’Ateneo di Perugia sia davvero ben rappresentato, con ben 56 scienziati distribuiti in 28 diverse sub-discipline scientifiche. La performance italiana e dell’Ateneo Perugino riconferma quindi la validità dei nostri ricercatori, anche nel confronto con colleghi di Paesi in cui la spesa per ricerca e sviluppo è molto maggiore: superiore al 2% del PIL in EU, a circa 3% in USA contro l’1.43% dell’Italia”. 

Le discipline che vedono protagonisti gli scienziati perugini sono: 

Applied Physics, Artificial Intelligence & Image Processing, Biochemistry & Molecular Biology, Cardiovascular System & Hematology, Chemical Physics, Civil Engineering, Computation Theory & Mathematics, Agricullture, Electrical & Electronic Engineering, Endocrinology & Metabolism, Energy, Environmental Engineering, Endocrinology & Metabolism,  Energy, Environmental Engineering, Gastroenterology & Hepatology, General Mathematics, Immunology, Materials, Mechanical Engineering & Transports,  Medicinal & Biomolecular Chemistry, Microbiology, Networking & Telecommunications, Neurology & Neurosurgery, Nuclear & Particle Physics,  Obstetrics & Reproductive Medicine, Organic Chemistry, Physical Chemistry, Plant Biology & Botany,  Polymers, Surgery. 

Ulteriori informazioni su “Updated science-wide author databases of standardized citation indicators” sono disponibili all’indirizzo https://doi.org/10.1371/journal.pbio.3000918