La fase finale del Concorso di Idee "Preservare l'acqua per l'Università di domani", dedicato al risparmio idrico nelle strutture dell’ Ateneo di Perugia, si svolgerà domani, mercoledì 26 maggio 2021, alle ore 9.  

Vi prenderanno parte 12 squadre composte da studenti del Corso di Laurea in Ingegneria edile-Architettura con progetti che saranno valutati dai concorrenti stessi, da una Giuria Tecnica e da un'azienda multinazionale del settore che ha collaborato all'iniziativa. 

I partecipanti al concorso frequentano, nell’anno accademico in corso, l'insegnamento di Infrastrutture Idrauliche Urbane del quale è docente il Prof. Renato Morbidelli del Corso di Laurea in Ingegneria edile-Architettura dell'Università degli Studi di Perugia, suddivisi appunto in 12 squadre con al massimo tre componenti; presenteranno le proprie idee e proposte nel tentativo di raccogliere il consenso dei diretti concorrenti e di una Giuria Tecnica composta da personalità ed esperti.  

“Sebbene il tema centrale sia lo stesso della precedente edizione, questa volta i concorrenti hanno l’obiettivo di abbattere i consumi idrici dell’Ateneo di Perugia, attualmente pari a circa 120.000 mc annui – spiega il Prof. Morbidelli -. Anche per questa edizione non esiste alcun limite alla tipologia di progetto da ideare e presentare (accorgimenti, invenzioni, spot, manifesti, video), né al cluster di Ateneo considerato, perchè si possono ideare progetti applicabili indifferentemente a tutte le strutture, oppure specifici per un particolare edificio. Insomma, massima libertà di immaginazione ed espressione, confidando nella genialità che notoriamente contraddistingue tutti gli studenti universitari in generale e quelli di Ingegneria edile Architettura in particolare. Degna di nota anche – conclude il Prof. Morbidelli - la concomitanza tra lo svolgimento del Concorso di Idee e il Piano di Azione per la Sostenibilità, redatto dalla Commissione Sostenibilità di Ateneo coordinata dal Prof. Antonio Boggia, che presenta tra le principali aree tematiche anche quella della riduzione degli sprechi idrici”.  

Le valutazioni degli stessi partecipanti nei confronti delle altre squadre concorrenti produrranno la classifica finale e con essa i vincitori. Una Giuria Tecnica costituita da docenti universitari esperti del settore, rappresentanti dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Perugia e della società per azioni Umbra Acque assegnerà inoltre una menzione speciale.  

Tra le novità più importanti di questa seconda edizione vi è la presenza di uno sponsor internazionale. Infatti, la multinazionale tedesca Hansgrohe, specializzata in erogatori idrici premium per bagni e cucine, dopo aver seguito da spettatrice le fasi finali del concorso 2020, ha avviato una collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università degli Studi di Perugia, concretizzatasi anche nella sponsorizzazione di questa seconda edizione del concorso di idee.  

Particolarmente stimolante il premio per i vincitori messo a disposizione da Hansgrohe, consistente in un viaggio nella Foresta Nera tedesca, presso la sede principale, per una visita dei laboratori e degli stabilimenti dove vengono ideati, progettati e realizzati tutti i prodotti dell’azienda.  

L’auspicio è che lo svolgimento del concorso di idee costituisca una vera e propria fucina di idee che, almeno per quanto riguarda i consumi idrici, aiuti l'Ateneo di Perugia a divenire sempre più sostenibile. 

La prima edizione del concorso di idee per la riduzione dei consumi d’acqua in ambito domestico si era conclusa il 27 maggio 2020 con la vittoria del progetto Hydro di Paolucci-Ranocchia-Righi.  

L'evento di domani, mercoledì 26 maggio 2021, alle ore 9si svolgerà sulla piattaforma Teams, nell'aula virtuale seguente: 

https://teams.microsoft.com/l/meetup-join/19%3ameeting_MTMxN2Y1N2QtMDNhYS00ZTU5LWIyNTMtMWQ4YzdiYzY4NjU2%40thread.v2/0?context=%7b%22Tid%22%3a%22067e7d20-e70f-42c6-ae10-8b07e8c4a003%22%2c%22Oid%22%3a%22381254b4-ae57-4995-8f72-40453ce93e68%22%7d 

 

flyer acqua page 0001