Grande attesa a Perugia e a Terni, domani, 24 settembre, per SHARPER – La Notte Europea dei Ricercatori 2021, con il suo ricco programma di eventi di divulgazione scientifica frutto del contributo di un’ampia rappresentanza di ricercatrici e ricercatori dell’Ateneo, che ha organizzato l’evento insieme a Psiquadro e grazie al contributo di numerosi partner. 

Dopo un’edizione 2020 svolta completamente da remoto a causa della pandemia, la Notte dei ricercatori dell’Università degli Studi di Perugia torna in modalità mista, grazie a numerosissime attività in presenza, da fruire in piena sicurezza e nel rispetto delle norme attualmente in vigore, e online, in modo da consentirne la fruizione da parte di un pubblico molto ampio. 

L’iniziativa si inserisce nell’ambito dell’ampio programma di attività di divulgazione scientifica  dell’Ateneo, volto a coinvolgere la cittadinanza nella scoperta dei numerosi tesori scientifici e culturali che l’Università ha da offrire, grazie anche ad una vivace collaborazione con il ricco panorama di artisti del territorio e con numerose associazioni, nonché con le altre istituzioni locali: il Conservatorio ”Francesco Morlacchi” di Perugia e l’Istituto superiore di Studi Musicali  “Briccialdi” di Terni, l’Officina per la Scienza e la Tecnologia (POST), l’Università per Stranieri di Perugia, l'Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” e il Polo Museale Regionale. 

La lunga maratona online di Sharper – Notte dei Ricercatori 2021 inizierà alle ore 9,10 dalla regia centrale collocata in Sala dei Notari, a Perugia, con 28 ore di diretta no-stop e con collegamenti dalle 16 città Sharper e dall’Europa, in streaming sul sito www.maratona.sharper-night.it 

In particolare, alle ore 14 si celebrerà l’apertura virtuale delle piazze di Sharper, con il collegamento streaming cui parteciperà il Magnifico Rettore Prof. Maurizio Oliviero insieme a tutti i rettori e ai rappresentanti istituzionali delle 16 città che partecipano a Sharper. 


A Perugia e a Terni gli incontri con la scienza si svolgeranno dalla mattina e sino alla mezzanotte: sono infatti oltre 100 le iniziative, frutto del contributo delle ricercatrici e ricercatori di tutti i 14 Dipartimenti dell’Ateneo perugino; 11 online e i restanti ubicati in oltre 20 affascinanti location.   

Gli appuntamenti, che animeranno il centro storico delle due città, nel capoluogo vedranno il coinvolgimento del Museo archeologico nazionale dell'Umbria – MANU, di San Matteo degli Armeni e di Corso Vannucci, oltre che dei Dipartimenti universitari presenti nell’acropoli e nelle immediate vicinanze, con un importante centro di aggregazione a Palazzo Murena. Quest’anno, in particolare, saranno coinvolte la Biblioteca Umanistica in piazza Morlacchi - mai utilizzata nelle precedenti edizioni, la Gipsoteca greca, che torna accessibile al pubblico dopo quasi due anni di forzata chiusura causa Covid-19 e le vetrine dei negozi di Corso Vannucci, che verranno per l’occasione trasformate in ‘lavagne’ su cui disegnare le specie che hanno caratterizzato l'evoluzione umana.  

  

Il programma – Per una scelta di ecosostenibilità il programma non sarà distribuito su supporto cartaceo ma è consultabile all’indirizzo:   

https://www.sharper-night.it/sharper-perugia/  

https://www.sharper-night.it/sharper-terni/   

  

App dedicata - Per una esplorazione a misura di curioso, è possibile scaricare su Google Play o Apple Store HUSH, l’app di trekking urbano sviluppata da ricercatori dell’Università degli Studi di Perugia che aiuta a esplorare l’edizione 2021 di SHARPER.  

  

Per accedere agli eventi in presenza - Tutte le persone maggiori di 12 anni potranno accedere agli eventi di SHARPER SOLO se munite di GREEN PASS e documento di identità in corso di validità. Si raccomanda di arrivare con almeno 15 minuti di anticipo sull’orario d’inizio di ciascun evento per le necessarie operazioni di accoglienza.  

 

logo sharper pg